Menu

Casa

Può Un Venditore Annullare L'Impegno Se Cambia Idea?

Quando compratori e venditori accettano di entrare in una transazione immobiliare, si dice che abbiano inserito un deposito. L'impegno stesso è un deposito di fondi in un conto, né il compratore né il venditore controlla. I venditori possono tornare al di fuori dell'obbligazione solo in determinate circostanze. Quando i venditori cercano di cancellare un vero...

Può Un Venditore Annullare L'Impegno Se Cambia Idea?


In Questo Articolo:

I venditori a casa che annullano l'impegno possono essere oggetto di azioni legali da parte degli acquirenti.

I venditori a casa che annullano l'impegno possono essere oggetto di azioni legali da parte degli acquirenti.

Quando compratori e venditori accettano di entrare in una transazione immobiliare, si dice che abbiano inserito un deposito. L'impegno stesso è un deposito di fondi in un conto, né il compratore né il venditore controlla. I venditori possono tornare al di fuori dell'obbligazione solo in determinate circostanze. Quando i venditori cercano di cancellare un impegno immobiliare, si trovano ad affrontare la possibilità di azioni legali prese dagli acquirenti.

Applicazione dell'accordo

Perché una transazione immobiliare sia legale, deve esistere un accordo firmato tra un acquirente e un venditore. Ad esempio, gli accordi di acquisto di beni immobili tra acquirenti e venditori sono legalmente vincolanti per entrambe le parti. Quando un venditore di proprietà tenta di annullare un accordo per vendere la sua proprietà, l'acquirente può cercare di far rispettare il contratto. Il proprietario di un immobile che avverte il rimorso del venditore dopo che ha accettato di vendere non è sufficiente per annullare un accordo di acquisto.

Azioni legali

Un venditore determinato a recedere da un accordo per vendere la sua proprietà può essere oggetto di azioni legali da parte dell'acquirente. I rimedi legali a disposizione di un acquirente dopo che il venditore ha rinunciato a un accordo includono la citazione in giudizio per violazione del contratto. Un acquirente può anche citare in giudizio un venditore per prestazioni specifiche se il venditore si ritira. Nell'ambito di una specifica prestazione immobiliare, un tribunale può obbligare un venditore di proprietà a vendere la sua proprietà in base ai termini precedentemente concordati.

Spese e commissioni

Un venditore che si ritira da una transazione immobiliare concordata potrebbe dover pagare le ragionevoli spese dell'acquirente sostenute durante la transazione. Gli acquirenti devono sempre tenere un registro dettagliato di tutte le spese sostenute. Un venditore di proprietà che si ritira da un accordo perderebbe anche qualsiasi diritto al denaro depositato su un conto di garanzia da parte dell'acquirente. Gli acquirenti che desiderano una proprietà anche dopo che il venditore ha cambiato idea devono consultare un avvocato il prima possibile.

Attenzione

Una grande quantit√† di tempo e denaro pu√≤ essere speso per costringere un venditore di propriet√† a passare attraverso un affare che ha annullato. Gli acquirenti devono considerare se √® meglio recuperare solo i depositi pi√Ļ le spese quando un venditore annulla l'affare. Ad esempio, pu√≤ essere difficile costringere un venditore a vendere la sua propriet√† in prestazioni specifiche. Spesso, i tribunali premiano i danni monetari degli acquirenti di propriet√† quando i venditori si ritirano, ma non la propriet√† stessa.


Guida Video: BIG DATA: DAL PENTAGONO A FACEBOOK - Raffaele Barberio.

L'Articolo √ą Stato Utile? D√¨ Ai Tuoi Amici!

Per Saperne Di Pi√Ļ:

Aggiungi Un Commento