Menu

Giardino

Puoi Clonare Una Pianta Di Glicine?

Il glicine cinese (wisteria sinensis), che cresce nelle zone di rusticità delle piante da 3 a 9 del dipartimento dell'agricoltura degli stati uniti, e il glicine giapponese (wisteria floribunda), che cresce nelle zone da 5 a 9 usda, producono entrambi grappoli di fiori fragranti e persistenti su vigorose viti. Le viti di glicine crescono meglio dal vegetale...

Puoi Clonare Una Pianta Di Glicine?


In Questo Articolo:

I cloni di glicine hanno le stesse caratteristiche della pianta madre.

I cloni di glicine hanno le stesse caratteristiche della pianta madre.

Il glicine cinese (Wisteria sinensis), che cresce nelle zone di rusticità delle piante da 3 a 9 del dipartimento dell'agricoltura degli Stati Uniti, e il glicine giapponese (Wisteria floribunda), che cresce nelle zone da 5 a 9 USDA, producono entrambi grappoli di fiori fragranti e persistenti su vigorose viti. Le viti di glicine crescono meglio dai metodi di propagazione vegetativa, che producono cloni identici della pianta madre. Le piante cresciute da talee o stratificazione producono anche grandi piante più velocemente della coltivazione di un glicine da seme.

Propagazione del taglio di legni dolci

Il taglio delle talee è il metodo di propagazione più comune utilizzato per clonare i glicini perché produce risultati rapidi e coerenti. Le talee crescono meglio dalla tarda primavera fino all'inizio dell'estate, quando la vite cresce attivamente ma non fiorisce. Tagliare un pezzo di 4-8 pollici dalla punta di un gambo di glicine giovane e spolverare la parte inferiore con polvere di ormone radicante di acido indolebutirrico. Potare il taglio in un terreno sterile, come torba, sabbia o perlite, e sistemarlo in un'area leggermente ombreggiata. Il taglio formerà radici in circa due mesi se il terreno viene mantenuto leggermente umido e il taglio viene nebulizzato regolarmente.

Propagazione del taglio del legno duro

La maggior parte dei glicini crescerà anche da talee di legno duro, sebbene siano più lente da radicare rispetto alle talee. Il processo è in gran parte lo stesso delle talee di conifere, ma le talee vanno prese in inverno quando la pianta è completamente dormiente e senza foglie o germogli. Conserva le talee in vaso all'interno di una struttura fredda o serra chiusa per contribuire a promuovere il radicamento più veloce. Non scaldare i vasi perché potrebbero disidratare il taglio e farlo fallire. I tagli di glicine di legno duro si radicheranno in due o tre mesi e dovranno essere coltivati ​​nella serra fredda o in serra fino a dopo lo scorso gelo primaverile.

Propagazione stratificata

I glicini produrranno radici ovunque una radice tocchi il suolo, il che consente un metodo di propagazione chiamato stratificazione. Questo metodo produce anche un clone del genitore. In primavera, piega a terra un lungo ramo laterale e seppelliscilo a una profondità di 3-4 cm, lasciando esposta la punta dello stelo. È possibile scalfire la parte inferiore del gambo interrato e trattare l'area di taglio con l'ormone radicante per migliorare il radicamento, sebbene questo sia tipicamente necessario solo per le viti di glicine meno vigorose. Lasciare lo stelo in posizione per una stagione di crescita completa prima di separarlo dalla pianta madre, scavarlo e metterlo in vaso. Piantala in autunno o in primavera l'anno successivo.

Benefici

La propagazione clonale ha benefici sulla propagazione dei semi quando si tratta di glicine in crescita. Le viti di glicine cresciute da talee o margotta produrranno una pianta che è una replica esatta del genitore, a differenza delle piante da seme che possono avere caratteristiche diverse. I glicini coltivati ​​a semi possono richiedere fino a 12 anni per fiorire, mentre le piante clonate fioriranno dopo il loro primo anno.


Guida Video: Come fare un Albero da un Rametto, talea di Fico.

L'Articolo È Stato Utile? Dì Ai Tuoi Amici!

Per Saperne Di Più:

Aggiungi Un Commento