Menu

Giardino

Caratteristiche Di Conifere E Felci

Conifere e felci sono entrambe piante vascolari che crescono principalmente in aree umide e boscose in tutto il mondo. Queste piante sono entrambe insolite nelle loro caratteristiche riproduttive. A differenza di altre piante, che fioriscono e producono un frutto come parte del loro ciclo riproduttivo, le conifere e le felci non producono né l'una né l'altra. Capire il...

Caratteristiche Di Conifere E Felci


In Questo Articolo:

Gli alberi di pino appartengono al gruppo di piante conosciute come conifere.

Gli alberi di pino appartengono al gruppo di piante conosciute come conifere.

Conifere e felci sono entrambe piante vascolari che crescono principalmente in aree umide e boscose in tutto il mondo. Queste piante sono entrambe insolite nelle loro caratteristiche riproduttive. A differenza di altre piante, che fioriscono e producono un frutto come parte del loro ciclo riproduttivo, le conifere e le felci non producono né l'una né l'altra. Comprendere le caratteristiche di queste piante aiuta a identificare meglio conifere e felci.

Struttura fogliare

Conifere e felci hanno entrambe una particolare struttura fogliare che le rende facilmente identificabili. Le conifere hanno tipicamente uno dei tre diversi tipi di foglie. Quelli della famiglia delle Pinacee, come pini, abeti e abeti, hanno foglie simili a foglie. Quelli della famiglia delle Cupressacee, come i ginepri e gli arborviti, hanno foglie a scaglie o a forma di ape. I tassi, dalla famiglia delle Taxaceae, sono anche conifere e hanno foglie appiattite e piumate. Le felci hanno una struttura fogliare semplice che è la stessa per tutte le molte specie. Le felci sono composte da uno stelo, chiamato anche rizoma, dal quale si formano molteplici foglie venate in una struttura divisa. Le foglie sono anche chiamate fronde. Ogni foglia comprende anche piccoli foglietti chiamati pinne.

Piante coniche

Le conifere sono facili da identificare, poiché sono piante coniche. Invece di produrre un seme racchiuso in un frutto, queste piante legnose non fiorite producono coni, che svolgono un ruolo vitale nella riproduzione. Questa caratteristica identifica le conifere a un gruppo di piante chiamate Ginestrospine. Il significato latino della parola Gynosperm si traduce in "seme nudo", mentre la parola conifera significa "cuscinetto conico".

sporangi

Le felci appartengono a un gruppo di piante chiamate tracheofite. Queste antiche piante risalgono a 350 milioni di anni fa nella documentazione sui fossili. Come le conifere, le felci non producono frutti o fiori. Invece, le parti inferiori delle foglie su una felce contengono strutture multiple chiamate sporangi. Gli sporangi appaiono in grappoli o cerchi e sono talvolta protetti da membrane. Sono di colore marrone, arancio o nero. Questi sporangi contengono le spore responsabili della riproduzione della pianta.

Riproduzione di felce

Le felci hanno un unico processo riproduttivo. Nessun'altra pianta condivide lo stesso processo per la riproduzione. Gli sporangi che si sviluppano sulle parti inferiori delle foglie di felce si aprono alla fine, liberando le spore. Queste spore sono diffuse dal vento e dagli spruzzi di pioggia.
Quando le spore si diffondono in un'area con condizioni favorevoli - di solito un'area ombreggiata con alta umidità - si sviluppa una piccola pianta, chiamata gametofito. Questa pianta ha una breve durata, ma ha anche organi riproduttivi sia maschili che femminili. Il gametofito è responsabile della fertilizzazione che produce un'altra pianta, chiamata sporofito. Questi sporofiti producono gli sporangi che rilasciano spore e ricominciano il processo riproduttivo.

Riproduzione di conifere

La riproduzione della conifera è molto più semplice del ciclo riproduttivo di una felce. Una conifera può produrre coni con organi riproduttivi sia maschili che femminili. Questi coni sono responsabili della fertilizzazione. I coni maschili producono polline che si diffonde facilmente ai coni femminili. Un seme si sviluppa poi all'interno dei coni con organi sessuali femminili. Questi semi sono responsabili dello sviluppo di nuove conifere.


Guida Video: Foresta di Conifere e Faggete a Val Granara.

L'Articolo È Stato Utile? Dì Ai Tuoi Amici!

Per Saperne Di Più:

Aggiungi Un Commento