Menu

Giardino

Effetti Ambientali Del Pacciame Di Gomma

Milioni di pneumatici vengono scartati ogni anno e le pile di rottami di gomma che creano creano un grave rischio di incendio. I pneumatici di gomma rilevano anche nell'ambiente materiali pericolosi che si decompongono. Riciclare materiali in gomma da utilizzare come pacciamatura è stata una soluzione che molti considerano ecologica, ma...

Effetti Ambientali Del Pacciame Di Gomma


In Questo Articolo:

Il pacciame di gomma ha più probabilità di prendere fuoco rispetto ad altri materiali di pacciamatura ed è difficile da estinguere.

Il pacciame di gomma ha più probabilità di prendere fuoco rispetto ad altri materiali di pacciamatura ed è difficile da estinguere.

Milioni di pneumatici vengono scartati ogni anno e le pile di rottami di gomma che creano creano un grave rischio di incendio. I pneumatici di gomma rilevano anche nell'ambiente materiali pericolosi che si decompongono. Riciclare materiali in gomma da utilizzare come pacciamatura è stata una soluzione che molti considerano ecologica, ma gli effetti dell'uso della gomma come materiale da pacciamatura sono simili a diffondere il problema intorno al giardino.

Decomposizione e Leachat

Mentre il pacciamatore di gomma viene spesso propagandato come materiale pacciamante permanente, la gomma è come qualsiasi altro materiale organico in quanto si rompe quando viene esposta alla luce solare, ai batteri e ai funghi. Mentre si decompone, le sostanze chimiche nella gomma filtrano nel terreno e nelle fonti d'acqua vicine. Molte di queste sostanze chimiche, così come i metalli pesanti, sono pericolose per le piante, il suolo e i sistemi acquatici.

Effetti vegetali

Gli ornamenti e le verdure pacciamati con gomma possono accumulare alti livelli di metalli usati nei pneumatici di gomma, come lo zinco. Questi metalli possono accumularsi in radici, foglie o frutti, a seconda della pianta, e questo può portare alla morte delle piante. La rimozione del pacciame risolve solo una parte del problema perché, sebbene la fonte del problema sia scomparsa, i metalli che sono stati filtrati nel terreno vengono ancora assorbiti dalle radici delle piante.

Effetti dell'acqua

Il pacciame di gomma utilizzato in prossimità di fonti d'acqua, come laghi o stagni nel cortile, può lisciviare materiali che possono uccidere la vita acquatica come alghe, zooplancton, lumache e pesci. La natura tossica del pacciame di gomma è dovuta al suo contenuto di minerali. Gli pneumatici usati per produrre pacciamatura di gomma contengono alluminio, rame, cadmio, ferro, cromo, magnesio, zolfo, selenio, manganese, molibdeno e zinco. Oltre a questi percolati, i pneumatici potrebbero essere stati esposti ad altri contaminanti durante il loro ciclo di vita utile, come metalli pesanti come il piombo, e questi contaminanti possono anche infiltrarsi nelle falde acquifere sotterranee.

Effetti del suolo

Le piante triturate con gomma possono essere esposte a livelli elevati di zinco, che può portare alla morte delle piante. Quando la gomma si decompone, il suo contenuto di zinco viene rilasciato nel terreno. I terreni acidi e gli ambienti acquatici sono particolarmente sensibili alla tossicità dello zinco, poiché i metalli pesanti e altri elementi caricati positivamente sono più disponibili per le piante in questi terreni.

Inquinanti inquinanti

Il pacciamatore di gomma contiene non solo componenti minerali ed organici, ma può anche contenere plastificanti e acceleranti utilizzati durante la produzione di pneumatici dannosi per l'ambiente. Alcuni di questi si rompono rapidamente, ma altri persistono nell'ambiente. Ad esempio, un percolato di gomma comune è 2-mercaptobenzotiazolo, che è un acceleratore. Questo materiale è altamente persistente nell'ambiente e tossico per gli organismi acquatici. Gli addolcitori di gomma come gli idrocarburi poliaromatici sono anche tossici per la vita acquatica e vengono rilasciati continuamente mentre la gomma si decompone.


Guida Video: Motozappe Professionali Rotocut.

L'Articolo È Stato Utile? Dì Ai Tuoi Amici!

Per Saperne Di Più:

Aggiungi Un Commento