Menu

Giardino

Come Prendersi Cura Di Piante Bonsai Pachira Aquatica

"pachira aquatica", una specie di albero usata nell'arte del bonsai, richiede poca manutenzione se non l'acquolina in bocca diligente e l'alimentazione, e la gestione dei parassiti e delle malattie. Ci sono numerose varietà di bonsai, e anche se ognuna non richiede specifiche tecniche di manutenzione e cura, "pachira aquatica" è un...

Come Prendersi Cura Di Piante Bonsai Pachira Aquatica


In Questo Articolo:

"Pachira aquatica", una specie di albero usata nell'arte del bonsai, richiede poca manutenzione se non l'acquolina in bocca diligente e l'alimentazione, e la gestione dei parassiti e delle malattie. Esistono numerose varietà di bonsai, e sebbene ciascuna di esse non richieda specifiche tecniche di manutenzione e cura, "Pachira aquatica" è una specie che ha bisogno di frequenti concimazioni e rinvasi annuali grazie alla sua crescita vigorosa e alla tendenza a diventare radicata. Come tutta la vita botanica, la sua fertilizzazione richiede rapporti ideali di azoto, potassio e fosforo per realizzare il suo potenziale di crescita.

Cura

1

Fertilizzare l'albero dei bonsai secondo le linee guida dell'applicazione del produttore. "Pachira aquatica" risponde bene al fertilizzante contenente un rapporto di 12 parti di azoto in sei parti di fosforo in sei parti di potassio, o NPK 12: 6: 6 in primavera, NPK 10:10:10 in estate e NPK 3:10:10 in la caduta. I fertilizzanti ricchi di potassio favoriscono la fioritura dei giovani alberi, mentre gli alberi maturi si comportano bene con un rapporto più basso tra azoto e fosforo e potassio.

2

Inserire un dito di circa 2 cm di profondità nel terreno per determinare la secchezza e la necessità di irrigazione. Se il terreno sembra asciutto, innaffia l'albero finché l'acqua non fuoriesce dalla pentola, indicando che hai irrigato il sistema radicale.

3

Seleziona una posizione esterna protetta dal vento che riceve la luce diretta del sole per metà della giornata per far crescere la "Pachira aquatica". Se cresci in casa, posiziona l'albero in un'area di temperatura costante che riceve molta luce solare, come una finestra rivolta a sud o ovest.

4

Esaminare regolarmente il bonsai per i segni di umidità e di carenze nutrizionali, ad esempio un improvviso cambiamento del colore delle foglie dal verde al giallo seguito dalle foglie cadenti.

5

Ispezionare l'albero in modo coerente per i segni di insetti e identificarli con l'aiuto di un esperto o di ricerca su Internet e sradicarli, se necessario. Gli insetti che comunemente colpiscono "Pachira aquatica" includono bruchi, larve, vermi e afidi.

6

Osservare l'albero per i sintomi di malattie e infezioni fungine come foglie scolorite, foglie con macchie di colore scuro, muffa grigia e crescita polverosa. Separare l'albero da altre piante, identificare la malattia o il fungo con l'aiuto di un esperto e trattare secondo necessità.

rinvaso

1

Rimuovere l'albero dalla pentola con un coltellino per sollevarlo delicatamente. Metti da parte l'albero.

2

Taglia un pezzo di rete di plastica abbastanza grande da coprire i fori di drenaggio della nuova pentola più grande con le forbici utility. Posiziona la rete nella nuova pentola sopra i fori di drenaggio e taglia un pezzo di filo di rame calibro 20 circa quattro volte l'altezza dell'albero con delle cesoie e piegare il filo a forma di "U".

3

Inserire un'estremità del filo di rame attraverso il fondo di uno dei fori di drenaggio. Inserire l'altra estremità attraverso un altro foro di drenaggio opposto al precedente. Posiziona la pentola sul piano di lavoro e tira entrambe le estremità verso l'alto e raddrizzale fino a raggiungere la lunghezza e la verticale. Successivamente avvolgerai il filo attorno al tronco per fornire supporto e per favorire la crescita verticale.

4

Coprire la base del vaso dei bonsai con uno strato di graniglia per facilitare il drenaggio. Aggiungere uno strato da 1/3 di pollice di miscela di terreno bonsai preparato sullo strato di grana.

5

Rimuovere il terreno dalle radici dei bonsai e districarli il più possibile con un gancio di radice. Non rimuovere tutto il terreno dal sistema di root.

6

Potare le lunghe radici del bonsai con i potatori bypass, tranciando non più di un quarto del sistema radice totale. Rimuovi eventuali radici in decomposizione o in crescita verticale dal sistema radice.

7

Tirare le due estremità del filo di rame ai lati lontano dal centro della pentola per fare spazio all'albero. Posiziona l'albero nella pentola in cima al terreno.

8

Afferrare entrambe le estremità del filo di rame. Partendo dalla base, avvolgere entrambe le estremità del filo attorno al tronco con un angolo verso l'alto di 35 gradi. Avvolgi il filo tra i rami mentre vai verso la cima del tronco. Il filo si incrocerà da solo mentre lo avvolgi attorno al tronco. Continua a avvolgere il filo fino a raggiungere la cima dell'albero e attorciglia le due estremità del filo per fissarlo. Tagliare tutti tranne 1/2 pollice di filo di rame in eccesso con le cesoie. Il filo da 1/2 pollice ti darà qualcosa da afferrare quando scarterai il filo dal tronco dopo la maturazione dell'albero.

9

Riempi il vaso dei bonsai con il mix di terra a 1/2 pollice dal bordo del vaso. Annaffia il terreno finché non drena.

di stagione

1

Esaminare l'albero dei bonsai a gennaio per gli insetti e rimuovere se necessario. Se il bonsai è all'aperto, non è necessario coprire l'albero in inverno poiché è improbabile che la temperatura scenda al di sotto di 20 gradi Fahrenheit nelle zone di resistenza degli impianti del Ministero dell'Agricoltura degli Stati Uniti da 8 a 10. A febbraio, acqua se si verificano precipitazioni limitate e continua a ispezionare insetti. Rinvasare il bonsai a fine marzo.

2

Concimare il bonsai quando si inizia a vedere la crescita in aprile o maggio e potare secondo necessità. Potare la nuova crescita regolarmente a giugno.

3

Monitorare l'umidità del terreno diligentemente a luglio e acqua secondo necessità. Continua a controllare gli insetti in agosto e raccogli i semi dei bonsai a settembre. Fertilizzare il bonsai a settembre come parte della preparazione invernale. Controllare il terreno a dicembre e acqua secondo necessità.

Cose che ti serviranno

  • 12-6-6 fertilizzante NPK (consigliato)
  • 10-10-10 concime NPK (consigliato)
  • Fertilizzante NPK 3-10-10 (consigliato)
  • Coltello da radice
  • Rete di plastica
  • Forbici utility
  • Vaso bonsai leggermente più grande del sistema radicale dell'albero
  • Cesoie
  • Filo di rame calibro 20
  • Grinta
  • Preparato mix di terra bonsai
  • Gancio di radice
  • Bypass potatori

Guida Video: annaffiature dei bonsai.

L'Articolo È Stato Utile? Dì Ai Tuoi Amici!

Per Saperne Di Più:

Aggiungi Un Commento