Menu

Giardino

Come Germinare La Giuggiola

A volte chiamata data cinese, la giuggiola comune (ziziphus jujuba) è un albero deciduo coltivato per il suo fogliame verde chiaro e il frutto dolce e commestibile. Cresce nelle zone di rusticità vegetale del dipartimento dell'agricoltura degli stati uniti da 7 a 10, dove raggiungerà un'altezza matura di 25 piedi con un baldacchino aperto e arrotondato. Anche se più comunemente...

Come Germinare La Giuggiola


In Questo Articolo:

A volte chiamata data cinese, la giuggiola comune (Ziziphus jujuba) è un albero deciduo coltivato per il suo fogliame verde chiaro e il frutto dolce e commestibile. Cresce nelle zone di rusticità vegetale del Dipartimento dell'agricoltura degli Stati Uniti da 7 a 10, dove raggiungerà un'altezza matura di 25 piedi con un baldacchino aperto e arrotondato. Anche se più comunemente propagati con metodi vegetativi, gli alberi della giuggiola cresceranno anche in modo affidabile dal seme. I semi richiedono un piccolo monitoraggio o cura una volta seminato, ma devono essere accuratamente puliti e pretrattati prima della semina per garantire la corretta germinazione.

1

Raccogliere i semi di giuggiola a fine estate o cadere dopo che il frutto matura a un colore rosso bruno lucido e non ci sono tracce di verde lasciato alle estremità. Raccogli tre o quattro frutti per aumentare le possibilità di trovarne uno con un seme vitale.

2

Segna longitudinalmente intorno al frutto con un coltellino e fai leva sulle due metà per estrarre la grande pietra marrone chiaro. Immergere la pietra in acqua calda per un'ora. Pulisci delicatamente la carne che si attacca. Risciacquarli accuratamente e adagiare i semi su un tovagliolo di carta.

3

Conservare le pietre giuggiole in un sacchetto di carta lontano da umidità e luce diretta per consentire al seme di terminare la maturazione. Tenerli in un'area in cui le temperature si aggirano intorno ai 70 gradi Fahrenheit, come all'interno di un armadio della cucina. Spostali in celle frigorifere in due o tre mesi.

4

Avvolgi le gemme di giuggiola nel muschio di sfagno umido e inseriscile in un sacchetto di plastica richiudibile. Lasciare il sacchetto aperto da 1 pollice per consentire all'umidità in eccesso di fuoriuscire. Conservare i semi in frigorifero per due o tre mesi per stratificare a freddo. Inumidisci il muschio di sfagno ogni volta che si sente appena umido.

5

Rimuovere i giuggioli dal frigorifero dopo che è terminato il periodo di stratificazione a freddo. Mettili in una ciotola. Copriteli con acqua appena bollita e immergeteli per 24 ore.

6

Strofinare il lato di ogni pietra giuggiola con una raspa d'acciaio fino a quando un piccolo foro si forma o rompere delicatamente l'endocarpo con uno schiaccianoci palmare. Questo è noto come scarificare il seme. Indebolisce l'endocarpo, o lo strato esterno duro, così il seme all'interno germinerà più velocemente.

7

Seminare i semi di giuggiola trasformati in singoli vasi da 4 pollici riempiti con un miscuglio per vasi sterile. Seminare loro 1/2 pollice di profondità. Innaffia ogni pentola dopo la semina per aiutare a sistemare il terreno.

8

Metti i semi di giuggiola in vaso in una serra, una struttura fredda isolata o al chiuso vicino a una grande finestra soleggiata. Riscalda i vasi con un tappeto di germinazione impostato su 80 F durante il giorno e 60 F di notte.

9

Controlla attentamente il livello di umidità nella miscela per impregnazione perché si asciugherà rapidamente con le temperature calde. Aggiungi acqua ogni volta che si sente per lo più asciutto nella parte superiore 1/4 di pollice. Acqua fino a quando non si sente moderatamente umido, ma non inzuppato nella parte superiore 1 pollice.

10

Guarda per la germinazione in tre o quattro settimane. Tenere il tappetino per la germinazione in posizione per altre due settimane, quindi iniziare a spegnerlo durante il giorno. Riscaldare i vasi di notte per un'altra settimana, quindi rimuovere completamente il tappetino di germinazione.

11

Spostare le piantine della giuggiola all'aperto in un luogo caldo e riparato quando le temperature esterne superano i 55° F durante la notte. Trapiantare le piantine in vasi da 2 galloni riempiti con terriccio dopo aver prodotto diverse serie di foglie mature.

Cose che ti serviranno

  • Coltello da cucina
  • Asciugamano di carta
  • Busta di carta
  • Sfagno
  • Sacchetto di plastica sigillabile
  • Ciotola
  • Raspa d'acciaio
  • Pentole da 4 pollici
  • Miscela di impregnazione
  • Stuoia di germinazione
  • Pentole da 2 galloni

Mancia

  • Coltivate le giuggiole in contenitori con esposizione diretta al sole e 1 pollice di acqua settimanale per il loro primo anno. Trapiantarli in un letto permanente con piena esposizione al sole e terreno che drena rapidamente in autunno del secondo anno.

Guida Video: Il nespolo del Giappone: come e dove coltivarlo.

L'Articolo È Stato Utile? Dì Ai Tuoi Amici!

Per Saperne Di Più:

Aggiungi Un Commento