Menu

Giardino

Come Coltivare Clementine E Mandarini Dai Semi

I passaggi per coltivare le arance di clementine includono la pulizia dei semi per prevenire muffe o funghi dopo che sono stati messi nel terreno, immergendo i semi per 24 ore per aumentare la possibilità di germinazione, mantenendo i semi caldi dopo la semina, esponendoli alla luce solare e annaffiando secondo necessità.

Come Coltivare Clementine E Mandarini Dai Semi


In Questo Articolo: Scritto da Rick Kurtz; Aggiornato il 10 febbraio 2018

I mandarini sono un frutto tradizionale per il capodanno cinese.

I mandarini sono un frutto tradizionale per il capodanno cinese.

Una varietà di mandarino coltivato ampiamente nella regione mediterranea e negli Stati Uniti, le arance Clementine (Citrus Reticulata 'Clementine') possono essere coltivate da seme allo stesso modo di qualsiasi altra varietà di mandarino. Più adatto per le zone di resistenza vegetale del Dipartimento dell'agricoltura degli Stati Uniti dalle 9 alle 11, le clementine non possono tollerare temperature di congelamento. Clementine e altri alberi di mandarino possono essere facilmente coltivati ​​da seme.

Rimuovi i semi dal frutto. Risciacquare i semi sotto l'acqua del rubinetto tiepida. Risciacquare il succo e rimuovere tutta la polpa del frutto dai semi. Qualsiasi frutto lasciato intorno ai semi marcirà quando viene piantato nel terreno e potrebbe causare muffe o funghi che potrebbero distruggere i semi.

Metti i semi in una tazza di acqua tiepida e lasciali riposare per 24 ore. Sebbene immerga i semi nell'acqua prima che la semina non sia necessaria per la germinazione, aumenta la possibilità che i semi germinino con successo. Nota: se non si intende piantare immediatamente i semi, asciugarli completamente e quindi metterli in un contenitore ermetico. Questo impedisce la crescita di microrganismi. Conservarli in luoghi freschi o anche freddi fino a quando non sei pronto per piantare è anche essenziale per prevenire la distruzione dei semi.

Pianta ogni seme in un vaso da 3 pollici. Piantare il seme da 1/4 a 1/2 di pollice in un terriccio ricco ma ben drenato con un equilibrio di pH neutro o leggermente acido. Innaffia il terriccio della pentola finché non è fradicia e lasciala scolare.

Taglia uno o due piccoli fori in una piccola busta trasparente. Posiziona il sacchetto sopra la parte superiore della pentola in modo che funga da barriera, mantenendo il calore e l'umidità sulla superficie della pentola. Fissare la borsa in posizione, se necessario, con una fascia elastica attorno alla base della borsa e il bordo superiore della pentola.

Posiziona la pentola vicino a una finestra luminosa o all'esterno su un balcone luminoso dove riceverà alcune ore di luce solare diretta ogni giorno. Rimuovere la sacca per l'acqua ogni volta che la superficie del terreno appare asciutta.

Rimuovere la busta di plastica dopo che la piantina emerge e supera lo spazio fornito all'interno della borsa. Innaffia la piantina quando la superficie del terreno appare asciutta.

Trapiantare il piccolo albero dopo che le radici appaiono attorno ai fori di drenaggio della pentola. La piantina del mandarino può essere piantata in una pentola più grande per il patio o anche per la coltivazione indoor, o all'esterno in un'area del cortile dove non sarà affollata o ombreggiata dalla luce solare diretta.

Cose che ti serviranno

  • Un bicchiere d'acqua

  • Terriccio

  • pentole

  • Piccole borse trasparenti

  • Elastici


Guida Video: Come coltivare gli Agrumi.

L'Articolo È Stato Utile? Dì Ai Tuoi Amici!

Per Saperne Di Più:

Aggiungi Un Commento