Menu

Giardino

Come Coltivare Opuntia Santa Rita

Il fico d'india santa rita (opuntia santa rita) fornisce colore non solo nei suoi fiori primaverili giallo-arancio, ma nel colore viola dei suoi cuscinetti. Chiamato per le montagne di santa rita in arizona, il cactus è originario del sud-ovest americano in messico, e cresce nelle zone di resistenza degli impianti del dipartimento di agricoltura degli stati uniti...

Come Coltivare Opuntia Santa Rita


In Questo Articolo:

I fiori di fico d'india di Santa Rita sono di colore giallo, con tendenza all'arancio peachy.

I fiori di fico d'india di Santa Rita sono di colore giallo, con tendenza all'arancio peachy.

Il fico d'india Santa Rita (Opuntia santa rita) fornisce colore non solo nei suoi fiori primaverili giallo-arancio, ma nel colore viola dei suoi cuscinetti. Chiamato per le montagne di Santa Rita in Arizona, il cactus è originario del Sud-Ovest americano in Messico, e cresce nelle zone di rusticità degli Stati Uniti dal Dipartimento di Agricoltura 9 a 11. Questa pianta a bassa manutenzione è adatta per giardini xeriscape, giardini rocciosi e giardini di cactus. Ha bisogno di un buon drenaggio e molta luce solare.

Suolo e acqua

Fico d'India di Santa Rita tollera un'ampia varietà di suoli purché ben drenanti. Fornire un letto sollevato, se necessario, o piantarlo su un pendio. La pianta immagazzina l'acqua nei suoi gambi appiattiti e congiunti che sono chiamati pad o paddle. Durante il suo primo anno, innaffia una volta al mese durante l'estate se mancano le piogge. Una volta stabilite, le piante sono molto resistenti alla siccità e necessitano di annaffiature occasionali nei mesi estivi più caldi. Innaffia abbondantemente quando gli elettrodi diventano più sottili e non sono grassi. Quando il cactus è stressato dalla siccità, gli elettrodi possono anche sembrare un po 'rugosi, ma si riprenderanno una volta innaffiata la pianta. Lasciare asciugare il terreno tra un'annaffiatura e l'altra. Troppa acqua diminuirà la colorazione del tampone viola, che si intensifica alla luce solare diretta, alla siccità e al freddo. La varietà "Tubac" ha un colore porpora intenso in inverno ed è resistente nelle zone USDA 8-11.

Esposizione e luce

Trova questo cactus a crescita lenta in un luogo in cui avrà almeno sei ore di sole diretto, più nelle aree estive fresche. Può crescere da 2 a 5 piedi di altezza e larghezza, in modo da consentire alle singole piante uno spazio di 6 piedi di diametro, che offre spazio di lavoro attorno ai bordi di un cactus maturo. Fa bene contro una recinzione o un muro rivolto a sud o ovest. Mettilo dove puoi goderti il ​​colore viola intenso delle pastiglie giovani mentre emergono in primavera. In estate e su cuscinetti maturi, il cactus è di colore blu-verde. Il fico d'india di Santa Rita in genere non ha bisogno di concimazione.

Potatura e propagazione

Il fico d'India di Santa Rita non ha bisogno di potatura se non per tenerlo a misura o per rimuovere i cuscinetti per la propagazione. Per rimuovere gli elettrodi, afferrarli con le pinze da cucina e tagliarli alla base usando forbici affilate che sono state immerse in alcool denaturato. Prima di lavorare con il fico d'India di Santa Rita, inumidisci il cactus per evitare che le spine fini, chiamate glochidi, si staccino dai cuscinetti. I glochidi sono irritanti per la pelle e possono entrare negli occhi, nel naso e nelle vie respiratorie, dove possono rappresentare un rischio di respirazione. Per propagare il fico d'India di Santa Rita, togliere i cuscinetti in primavera o in estate. Mettere un blocco cut-off all'ombra per alcuni giorni per consentire alla fine del taglio di guarire. Metti il ​​fondo in terra, sia direttamente in giardino o in un contenitore che ha dei fori, seppellendolo solo a sufficienza per tenere il pad in posizione verticale. Dovrebbe radicarsi entro poche settimane.

Parassiti e malattie

Generalmente privo di malattie, il fico d'India di Santa Rita occasionalmente diventa infestato da cocciniglie o cocciniglie. Le squame della cocciniglia producono filamenti cerosi che assomigliano a un rivestimento di cotone sui cuscinetti. Gli insetti carnosi hanno un aspetto ovale e biancastro. Entrambi succhiano linfa dagli assorbenti. Rimuoverli con un forte getto d'acqua pressurizzata non appena li noti. Se le infestazioni si ripetono, può aiutare a potare alcuni cuscinetti dal centro del gruppo nei mesi estivi quando gli insetti sono attivi per consentire una migliore circolazione dell'aria e per una migliore visione della pianta per monitorare la presenza di insetti.


Guida Video: pistouille opuntia.

L'Articolo È Stato Utile? Dì Ai Tuoi Amici!

Per Saperne Di Più:

Aggiungi Un Commento