Menu

Casa

Come Rifinanziare Una Casa Con Un Incasso

I proprietari di case usano rifinanziamenti per ottenere l'accesso al capitale proprio nelle loro case. I proprietari di case possono pagare un debito ad alto tasso di interesse, combinare una prima e una seconda ipoteca, finanziare miglioramenti a casa, o semplicemente accedere al capitale netto della casa con un rifinanziamento. Pochissimi istituti di credito richiedono ai proprietari di casa di utilizzare l'equità per qualsiasi...

Come Rifinanziare Una Casa Con Un Incasso


In Questo Articolo:

Usa un rifinanziamento per estrarre l'equity dalla tua casa.

Usa un rifinanziamento per estrarre l'equity dalla tua casa.

I proprietari di case usano rifinanziamenti per ottenere l'accesso al capitale proprio nelle loro case. I proprietari di case possono pagare un debito ad alto tasso di interesse, combinare una prima e una seconda ipoteca, finanziare miglioramenti a casa, o semplicemente accedere al capitale netto della casa con un rifinanziamento. Pochissimi istituti di credito richiedono ai proprietari di casa di utilizzare l'equità per uno scopo specifico. I rifinanziamenti per riscossioni possono avere tassi di interesse più elevati e potrebbero essere soggetti a linee guida più restrittive sul prestito. In genere, il nuovo prestito non deve superare l'80% del valore stimato della casa.

1

Determina quanti soldi vuoi ottenere dal capitale della tua casa. Il nuovo importo del prestito deve essere sufficiente per estinguere l'ipoteca corrente, i costi di chiusura del nuovo prestito e fornire l'ammontare di capitale necessario. Valuta il valore della tua casa e assicurati che ci sia capitale sufficiente per rifinanziare la casa e ottenere l'incasso.

2

Contatta da tre a cinque istituti di credito ipotecario. Chiedete ai prestatori di fornirvi preventivi per la vostra nuova ipoteca. Tenere note su chi hai parlato e cosa hanno offerto. Confronta le citazioni scritte con le tue note sulle citazioni verbali. Le citazioni scritte arriveranno su una stima di buona fede, o GFE, e dovranno essere accompagnate da un true-in-lending o da un TIL. Il Federal Real Estate Settlement Procedure Act, o RESPA, richiede che i creditori ipotecari forniscano entrambi questi documenti ai mutuatari quando citano un nuovo mutuo.

3

Confrontate i prestiti alla pagina tre del GFE usando la sezione "utilizzando la tabella degli acquisti". Questa sezione consente di confrontare fino a quattro prestiti affiancati. Questa sezione ti mostrerà quali prestiti hanno un tasso fisso o un tasso regolabile. Vi consentirà inoltre di vedere la differenza dei costi di liquidazione, dei tassi di interesse e degli importi dei prestiti.

4

Determina quale prestito è il migliore per la tua situazione. Idealmente, il prestito scelto avrà una combinazione di costi di liquidazione bassi e un basso tasso di interesse. Alcuni prestiti possono avere un tasso più elevato ma hanno costi di chiusura molto più bassi. Questo tipo di prestito è buono se non si possiede la casa per più di tre anni. Alcuni prestiti possono avere tassi di interesse bassi ma hanno costi di chiusura più elevati. Questi tipi di prestiti tendono ad essere i migliori per i proprietari di case che vivranno in casa per più di cinque o sette anni. Solo tu puoi decidere quale prestito è meglio per la tua situazione.

5

Contatta il creditore ipotecario con il miglior prestito complessivo per te e negoziare il preventivo. Chiedere al prestatore di ridurre i costi di chiusura e il tasso di interesse. Usa le altre quotazioni a tuo vantaggio durante la negoziazione. Se il tuo prestatore non negozierà, contatta un altro finanziatore e negozia con loro. Applicare con il creditore che ti offre il miglior mutuo complessivo per la vostra situazione.

6

Chiedete al vostro istituto di credito quali sono i documenti richiesti da voi alla domanda. Il processo richiede un po 'per completare e il creditore potrebbe dover chiedere ulteriore documentazione o spiegazioni durante il processo. Lavora con il tuo prestatore per fornire tutta la documentazione richiesta. Una volta che il prestito ha ricevuto l'approvazione finale, il creditore pianificherà la chiusura.

Mancia

  • A volte, una seconda ipoteca è una soluzione migliore di un rifinanziamento in contanti della prima ipoteca. Molte banche forniscono linee di credito Home Equity o HELOCs ai proprietari di case. I costi di chiusura su questi sono di solito inferiori al rifinanziamento di una prima ipoteca, e non è sempre necessario mantenere un saldo in sospeso durante l'intero periodo di prestito. Paghi solo gli interessi su quanto del prestito che hai effettivamente utilizzato al posto dell'intero saldo.

avvertimento

  • Fannie Mae e Freddie Mac, i due maggiori investitori ipotecari finanziati dal governo, concedono prestiti di rifinanziamento con saldi fino all'80 percento del valore della casa. Prima di prendere in prestito molto, valuta se la tua casa aumenterà di valore nei prossimi cinque anni. Se la tua area subisce un forte calo dei valori a casa, potresti scoprire che il saldo del nuovo prestito è superiore al valore della proprietà.

Guida Video: ALBERTO BAGNAI - CE LO CHIEDE L'EUROPA.

L'Articolo È Stato Utile? Dì Ai Tuoi Amici!

Per Saperne Di Più:

Aggiungi Un Commento