Menu

Giardino

Come Rimuovere Rotted Orchid Roots

Con oltre 880 generi nella famiglia delle orchidaceae, i giardinieri hanno una miriade di varietà di orchidee tra cui scegliere. Le varietà di orchidee resistenti crescono bene nelle zone di rusticità vegetale del dipartimento dell'agricoltura degli stati uniti dal 5 al 9, mentre le orchidee tropicali crescono solo nelle zone dal 9 all'11 usd. Queste piante erbacee, in particolare...

Come Rimuovere Rotted Orchid Roots


In Questo Articolo:

Le orchidee in vaso crescono meglio nei media drenanti e nella luce solare indiretta.

Le orchidee in vaso crescono meglio nei media drenanti e nella luce solare indiretta.

Con oltre 880 generi nella famiglia delle Orchidaceae, i giardinieri hanno una miriade di varietà di orchidee tra cui scegliere. Le varietà di orchidee resistenti crescono bene nelle zone di rusticità vegetale del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti dal 5 al 9, mentre le orchidee tropicali crescono solo nelle zone USDA da 9 a 11. Queste piante erbacee, in particolare le varietà tropicali, prosperano in vasi, dove il loro ambiente è attentamente regolato. Occasionalmente le radici marcite si sviluppano se il terreno di coltura è eccessivamente irrigato o se sviluppano un fungo della radice. Il taglio delle radici in decomposizione ripristinerà la salute della pianta.

1

Versare 9 parti di acqua tiepida e 1 parte di candeggina in una ciotola. Mescolare la soluzione con un cucchiaio per combinare i liquidi. Immergere le lame di un paio di cesoie da potatura nella soluzione di candeggina per 20-30 secondi. Tirare le lame fuori, lasciando che la soluzione in eccesso gocciolare nuovamente nella ciotola. Impostare le cesoie su un tovagliolo di carta per asciugare all'aria.

2

Indossare un paio di guanti di plastica per proteggere le mani da possibili irritazioni mentre si lavora con le radici di orchidee. Coprire una superficie di lavoro piana con i giornali. Tirare delicatamente l'orchidea dalla sua pentola. Spazzolare via qualsiasi terreno in crescita attaccato alle radici. Scarta il vecchio supporto.

3

Risciacquare le radici in acqua tiepida per pulirle. Posare la pianta sulla superficie coperta da giornali. Esaminare ogni radice, cercando il tessuto marcito marrone scuro al nero. Tirare delicatamente il tessuto esterno della radice scolorita per vedere se scivola via, lasciando dietro di sé una sottile radice simile a una stringa, un segno che la radice è morta.

4

Afferrare l'estremità della radice marcita in una mano, tirandola verso l'esterno e verso l'alto. Tagliare la radice con un paio di cesoie da potatura, affettandola in un punto contenente tessuto vivente sopra la parte marcita. Tagliare la radice alla base, a 1/4 di pollice di distanza dal rizoma o dalla corona, se la sua intera lunghezza è marcita.

5

Immergere le lame delle cesoie nella soluzione di candeggina per 20-30 secondi per eliminare eventuali agenti patogeni aggrappati. Lascia asciugare le pale prima di eseguire il taglio successivo.

6

Tagliare le radici marcite una alla volta, nello stesso modo di prima. Sterilizzare le cesoie dopo ogni taglio per prevenire la diffusione di eventuali malattie.

7

Lavare il contenitore dell'orchidea con sapone per i piatti e acqua calda. Strofina accuratamente l'interno del vaso per rimuovere eventuali detriti aggrappati. Risciacquare il contenitore con acqua calda, rimuovendo tutto il sapone. Asciugare il contenitore con un panno.

8

Riempi il contenitore per un quarto pieno di sterili composizioni per orchidee. Tamp il mix di invasatura per rimuovere eventuali sacche d'aria di grandi dimensioni.

9

Spruzzare le radici dell'orchidea con un fungicida. Posiziona la pianta al centro del contenitore, allargando le radici sopra il mix di impasto. Riempire il contenitore a 1 pollice sotto il suo bordo con un mix di invasatura aggiuntivo. Tamp il terreno di coltura per riempire eventuali spazi vuoti o tasche sotto le radici.

10

Riempi il contenitore pieno di acqua tiepida. Lasciare che l'umidità in eccesso scarichi i fori di drenaggio del contenitore. Riempire il contenitore con acqua una seconda volta per assicurarsi che il terreno sia uniformemente inumidito. Attendere che l'acqua in eccesso esca dal fondo del contenitore e rimetterlo nella posizione di crescita regolare.

Cose che ti serviranno

  • Candeggiare
  • Ciotola
  • Cesoie
  • Guanti di gomma
  • Giornale
  • Detersivo per i piatti
  • Stoffa
  • Miscuglio per invasatura di orchidee sterile
  • Fungicida

Guida Video: Sick Phalaenopsis update + basal keiki removal.

L'Articolo È Stato Utile? Dì Ai Tuoi Amici!

Per Saperne Di Più:

Aggiungi Un Commento