Menu

Casa

Diritti Dei Padroni Di Casa Nell'Abbandono Di Un Contratto Di Locazione

Quando l'affitto non viene pagato e qualsiasi contatto non ha risposta, può sembrare che un inquilino abbia abbandonato la proprietà senza preavviso. Se il padrone di casa sospetta che sia così, può prendere certe misure per assicurarsi che rivendichi la proprietà correttamente e faccia rispettare i suoi diritti senza compromettere i diritti del...

Diritti Dei Padroni Di Casa Nell'Abbandono Di Un Contratto Di Locazione


In Questo Articolo:

I proprietari non possono cambiare subito le serrature se sospettano l'abbandono.

I proprietari non possono cambiare subito le serrature se sospettano l'abbandono.

Quando l'affitto non viene pagato e qualsiasi contatto non ha risposta, può sembrare che un inquilino abbia abbandonato la proprietà senza preavviso. Se il proprietario sospetta che sia questo il caso, può prendere certe misure per assicurarsi che egli rivendichi la proprietà correttamente e faccia rispettare i suoi diritti senza compromettere i diritti dell'inquilino. La legge californiana delinea chiaramente i diritti di un proprietario nell'abbandono di un contratto di locazione.

Entra e investiga

Se il proprietario non è sicuro se la proprietà è abbandonata, può entrare nell'unità per fare un breve controllo. Il padrone di casa può usare le sue chiavi solo dopo un ragionevole sforzo per determinare se qualcuno è dentro, incluso chiamare l'inquilino e bussare alla porta. Entrando nella proprietà locativa, il proprietario dovrebbe guardarsi rapidamente intorno per determinare se l'inquilino ha rimosso i beni. Può anche cercare altri indizi, come la detersione del cibo nel frigorifero, gli armadi vuoti e gli armadi vuoti. Il proprietario può anche chiedere ai vicini di vedere se qualcuno ha visto l'inquilino uscire negli ultimi giorni. Dovrebbe documentare attentamente queste procedure e tutte le informazioni che trova in caso di una successiva controversia.

Avviso corretto

Quando un proprietario sospetta che un inquilino abbia abbandonato la proprietà senza preavviso, deve spedire un avviso scritto di convinzione di abbandono all'ultimo indirizzo conosciuto dell'affittuario e le copie a qualsiasi altro indirizzo in archivio. Gli avvisi devono essere inviati tramite posta certificata o raccomandata. Il proprietario può anche inviare l'avviso alla porta d'ingresso della proprietà. Il padrone di casa dovrebbe anche cercare di chiamare l'inquilino al numero di telefono in archivio e prendere contatto con eventuali contatti di emergenza dell'inquilino fornito. Secondo la legge californiana, se nessun contatto da parte dell'inquilino si verifica dopo 18 giorni dall'invio delle comunicazioni, il proprietario può prendere ulteriori provvedimenti per reclamare la proprietà.

Indagine

Per determinare ulteriormente se la proprietà è stata abbandonata, il proprietario può indagare per ulteriori indizi che lo porterebbero a credere che l'inquilino non abbia intenzione di ritornare. Il proprietario può controllare con l'ufficio postale per vedere se l'inquilino ha fatto un cambio di richiesta di indirizzo. Può anche verificare con varie società di servizi pubblici per determinare se hanno ricevuto un avviso per chiudere gli account nel nome dell'inquilino. Dovrebbe mettere tutte le informazioni che trova in un file in caso di controversia. Il proprietario può anche scattare foto dell'appartamento vuoto o quasi vuoto da inserire nel file.

Assicurare la proprietà

Una volta scaduta la scadenza, il proprietario può entrare nella proprietà in affitto e cambiare le serrature, i codici di sicurezza e in altro modo proteggere la proprietà dall'ex inquilino e da altri. La legge della California consente ai proprietari di ridurre al minimo le loro perdite finanziarie nel caso in cui un locatario interrompa il contratto di affitto, in modo che possa preparare l'appartamento a ri-affittare non appena è ragionevolmente possibile. L'ex inquilino è responsabile per l'affitto dovuto fino al giorno in cui il nuovo inquilino si trasferisce. Il proprietario deve tenere traccia di quel periodo di tempo e aggiungere l'importo del canone pro-rata al totale dei crediti dovuti dall'ex inquilino.

Raccolta di denaro dovuta

Il proprietario può utilizzare il deposito cauzionale dell'ex inquilino per compensare l'affitto non pagato e riparare eventuali danni causati dall'inquilino alla proprietà. Se l'importo dovuto supera il deposito cauzionale, il proprietario può presentare un reclamo presso il tribunale per le controversie di modesta entità nel tentativo di recuperare i soldi dall'inquilino.


Guida Video: B. come Basta! Incontro con Marco Travaglio al Festival di Perugia..

L'Articolo √ą Stato Utile? D√¨ Ai Tuoi Amici!

Per Saperne Di Pi√Ļ:

Aggiungi Un Commento