Menu

Giardino

Fungicida Naturale Per Piante

Una gamma di prodotti fungicidi a base naturale è disponibile per i giardini di casa. Rame, zolfo e calce, comunemente usati sotto forma di polvere o olio, sono spesso estremamente efficaci nel trattamento e nella prevenzione delle infezioni fungine. Alcuni giardinieri preferiscono andare ancora più naturali e utilizzare prodotti comunemente trovati in casa...

Fungicida Naturale Per Piante


In Questo Articolo:

Mentre è possibile acquistare fungicidi a base naturale, tè compost, piantagione compagno e oli naturali controllano anche le malattie fungine in modo efficace.

Mentre è possibile acquistare fungicidi a base naturale, tè compost, piantagione compagno e oli naturali controllano anche le malattie fungine in modo efficace.

Una gamma di prodotti fungicidi a base naturale è disponibile per i giardini di casa. Rame, zolfo e calce, comunemente usati sotto forma di polvere o olio, sono spesso estremamente efficaci nel trattamento e nella prevenzione delle infezioni fungine. Alcuni giardinieri preferiscono andare ancora più naturali e utilizzare i prodotti comunemente trovati in casa.

oli

Gli olii sono solitamente utilizzati per controllare i parassiti degli insetti, ma controllandoli si gestiscono anche i virus e le infezioni fungine che possono causare. Gli oli sono efficaci nella gestione dell'oidio su una varietà di piante. Gli oli da cucina presenti in casa, come la colza e l'olio vegetale, possono uccidere gli insetti portatori di malattie. Questo, a sua volta, aiuta a prevenire le infezioni fungine. L'olio di Neem viene estratto dai semi e dai frutti dell'albero di neem e al 70% di concentrazione può uccidere le spore di oidio, gli insetti portatori di virus come gli afidi e le uova di vari parassiti. Gli spray per olio possono bruciare le foglie delle piante sensibili, quindi non utilizzare più di 1 tazza per litro d'acqua quando si mescola per uso spray.

bicarbonati

Il bicarbonato di sodio, o bicarbonato di sodio, è un fungicida naturale che è stato usato per decenni, ma evitare l'uso di bicarbonato di sodio con oli per l'orticoltura perché il componente di sodio può accumularsi e diventare tossico per le vostre piante. Il bicarbonato di sodio da solo è efficace solo contro un numero limitato di malattie fungine, tuttavia. L'uso di bicarbonato di ammonio o di potassio, insieme all'olio di neem, fornisce un trattamento migliore e più efficace perché fornisce anche azoto. Inoltre, il bicarbonato di potassio aggiunge potassio e questi bicarbonati non lasciano tracce di sodio potenzialmente tossico.

Companion Planting

Uno dei fungicidi più naturali a tua disposizione è altre piante. La piantagione di compagni può aiutare a combattere le malattie fungine e migliorare il suolo. La borragine, ad esempio, può beneficiare di quasi tutte le piante che crescono nelle vicinanze aumentando la sua resistenza a parassiti e malattie. È particolarmente utile per piante e pomodori fragola. L'erba cipollina, che migliora la crescita e il sapore delle colture orticole, può aiutare a prevenire la formazione di croste nei meli e macchie nere nelle rose. Non pianta l'erba cipollina con fagioli o piselli, tuttavia. L'erba cipollina impiega circa tre anni per iniziare a prevenire efficacemente le malattie, quindi potresti voler usare un altro fungicida naturale fino a quando le piante di erba cipollina saranno ben consolidate. Le piante d'aglio accumulano zolfo nel terreno, che è un fungicida naturale che le tue piante assorbiranno nei loro pori quando viene piantato nelle vicinanze.

Tè compost

I tè compost contengono microbi e nutrienti benefici che possono agire da fungicidi leggeri e forniscono anche il controllo di altre malattie trasportate dagli insetti. Per preparare il tè compost, aggiungi circa 2 pollici di compost finiti sul fondo di un secchio. Mescolare in un'oncia di melassa insaporita per nutrire i microrganismi benefici nel compost e riempire il secchio a circa 6 pollici dalla parte superiore del secchio con acqua. Lasciare la miscela all'aperto alla luce del sole per due o tre giorni e quindi filtrare il composto dal tè con una garza. Il tè dovrebbe avere un odore dolce e terroso. Se ha odore di rancido o acido, non usarlo sulle tue piante. Rimettilo nel tuo mucchio di compost e ricomincia. Spruzza il tè sulle tue piante e sul terreno circa ogni due o tre settimane.


Guida Video: Autoproduzione Antiparassitari naturali per piante. Lucia Cuffaro Unomattina in Famiglia.

L'Articolo È Stato Utile? Dì Ai Tuoi Amici!

Per Saperne Di Più:

Aggiungi Un Commento