Menu

Giardino

Problemi Nella Coltivazione Di Banane

Raggiungendo altezze di 10 a 30 piedi, gli alberi di banana (musa) sono piante tropicali che producono frutti gialli. Questi alberi hanno grandi foglie sempreverdi e tronchi robusti e resistenti alle rotture. Crescono nelle zone di resistenza delle piante da 9 a 11 del dipartimento americano dell'agricoltore, preferiscono terreni umidi e moderatamente caldi...

Problemi Nella Coltivazione Di Banane


In Questo Articolo:

Gli alberi di banano producono straordinari fiori rossi prima di fruttificare.

Gli alberi di banano producono straordinari fiori rossi prima di fruttificare.

Raggiungendo altezze di 10 a 30 piedi, gli alberi di banana (Musa) sono piante tropicali che producono frutti gialli. Questi alberi hanno grandi foglie sempreverdi e tronchi robusti e resistenti alle rotture. Crescono nelle zone di resistenza delle piante da 9 a 11 del dipartimento americano dell'agricoltore, preferiscono terreni umidi e temperature moderatamente calde. Come con altri alberi da frutto, dovrai fertilizzare con cura gli alberi di banano e soddisfare i loro bisogni ambientali per assicurarti che producano frutti sani. A volte, questo significa apportare modifiche per correggere i problemi.

Preoccupazioni meteorologiche

Gli alberi di banano hanno bisogno di un clima moderato per prosperare e produrre frutta. A parte alcune varietà resistenti come la banana hardy giapponese (Musa basjoo), la maggior parte degli alberi di banana smette di crescere quando le temperature calano al di sotto di 53 gradi Fahrenheit. Il fogliame muore nel tempo gelido. Nel frattempo, il caldo che va da 80 a 100 F rallenta anche la crescita e anche i banani che godono di pieno sole possono cadere preda delle scottature se il tempo è rovente.

Terreno freddo

Quando la temperatura del suolo scende al di sotto di 68 F, la crescita dell'albero di banana rallenta. Questo è un problema nei giardini in cui gli alberi di banano non godono di molto spazio, poiché l'affollamento può oscurare il terreno e renderlo più fresco. Per assicurarsi che il terreno riceva molta luce solare, gli alberi di banana necessitano di almeno 6-8 piedi di spazio tra loro.

Fertilizzazione inadeguata

Come grandi mangiatori di frutta, gli alberi di banane hanno bisogno di generosi aiuti di fertilizzante per prosperare. Il potassio è un nutriente particolarmente importante, in quanto è responsabile della produzione di frutta. La pacciamatura e l'applicazione di uno strato di compost organico possono aggiungere nutrienti, incluso il potassio, al terreno. Quando il clima si riscalda a oltre 58° F in primavera, estate o autunno, è meglio applicare un fertilizzante ad alto contenuto di potassio e sciacquarlo nel terreno con acqua.

parassiti

Anche se le banane non soffrono di molti parassiti al di fuori dei tropici, insetti come le formiche e le mosche giganti (Aleurodicus dugesii) possono rendere difficile la coltivazione delle banane. A volte, puoi semplicemente lavarli via con un flusso costante di acqua. Soluzioni alternative a lungo termine includono l'applicazione di saponi o oli insetticidi agli alberi o l'introduzione di predatori che si nutrono di questi parassiti. Per esempio, le vallecole verdi (Chrysopa, Chrysoperla), i coleotteri delle donne e le vespe parassite come Entedononecremnus krauteri attaccano le mosche bianche giganti, rendendole efficaci nel controllare la popolazione dei parassiti biologicamente.

Suggerimenti per le banane sane

Per garantire che i banani ricevano un clima adeguatamente caldo, puoi piantarli vicino a un edificio in pieno sole, dove trarranno beneficio dal calore e dalla protezione dal vento. Durante gli inverni gelidi, i tronchi devono essere coperti con un involucro o una coperta. Se l'inverno si avvicina prima che le banane siano mature, puoi legarle in un sacchetto di plastica blu, che trattiene il calore e l'ossido di etilene che incoraggia la maturazione.


Guida Video: Cosa si nasconde dietro la produzione di banane.

L'Articolo È Stato Utile? Dì Ai Tuoi Amici!

Per Saperne Di Più:

Aggiungi Un Commento