Menu

Giardino

Dovresti Ritagliare Le Viti Morte Dall'Uva?

Il fruscio delle foglie d'uva nella brezza è una fine rilassante per una lunga giornata di lavoro. Guardando le viti, tuttavia, si nota che alcuni sono morti o stanno morendo. Mentre le viti vengono tagliate più volte all'anno, potresti chiederti se dovresti tagliare le viti morte ora o aspettare fino all'inverno. L'uva (vitis spp.) è resistente in...

Dovresti Ritagliare Le Viti Morte Dall'Uva?


In Questo Articolo:

La rimozione del fogliame in eccesso e delle viti consente alle uve di maturare al sole.

La rimozione del fogliame in eccesso e delle viti consente alle uve di maturare al sole.

Il fruscio delle foglie d'uva nella brezza è una fine rilassante per una lunga giornata di lavoro. Guardando le viti, tuttavia, si nota che alcuni sono morti o stanno morendo. Mentre le viti vengono tagliate più volte all'anno, potresti chiederti se dovresti tagliare le viti morte ora o aspettare fino all'inverno. L'uva (Vitis spp.) È resistente nelle zone di resistenza vegetale del Dipartimento dell'agricoltura degli Stati Uniti da 5 a 10, a seconda della varietà. Coltivato nell'Iran settentrionale nel 6000 aC, oggi le uve vengono coltivate nei vigneti e nei giardini sul retro del mondo.

Potatura di viti morte

Malattie come il cancro del cane, il morbo di Eutypa e la malattia di Pierce causano il rallentamento, la distorsione e la morte delle viti. Quando le viti iniziano a morire, la potatura per tornare a vivere il legno è spesso la soluzione migliore. La rimozione delle viti infette potrebbe salvare la vite. Sterilizzare gli strumenti di potatura tra i tagli per assicurarsi di non diffondere malattie alle nuove viti. Rimuovi le viti morte e morenti su un mucchio di bruciature e bruciale non appena il tempo lo permette. Non portare i vitigni infetti in un'altra posizione; si rischia di diffondere la malattia a viti non infette.

Winter Dormant Potatura

La potatura principale è condotta nel tardo inverno, quando le viti sono dormienti. Circa il 90 percento della crescita dell'anno precedente viene rimosso, lasciando solo due o quattro canne o otto gemme per sperone. Mentre una potatura così severa sembra eccessiva, le viti rampicanti si impossessano dell'intera recinzione, del pergolato o del pergolato entro la fine della stagione estiva.

Taglio a molla

Quando le viti iniziano a crescere dalle canne o dagli speroni, esamina attentamente il gambo e le canne. Occasionalmente una nuova vite cresce dalla radice in una posizione migliore rispetto alla canna selezionata. Quando ciò accade, rimuovere la canna meno desiderabile e incoraggiare la nuova vite a crescere legandola al traliccio o al pergolato. Inoltre, rimuovere eventuali ventose che crescono sotto l'innesto sul gambo della vite o dalle radici. I polloni provengono dalla radice e non crescono fedeli alla varietà innestata.

Potatura estiva

Le viti crescono vigorosamente durante l'estate. Una volta che i frutti iniziano a svilupparsi, potrebbe essere necessaria una potatura per permettere all'aria di circolare attorno all'uva. Senza circolazione d'aria, le uve sono soggette a muffa. Ridurre il numero di mazzi, lasciando una distanza di 1 piede tra i frutti. Rimuovere anche alcune foglie attorno e sotto l'uva, in modo che siano ancora ombreggiate da ovest, sud e sopra, ma ricevano luce e aria sui lati nord ed est. Se le viti stanno invadendo il traliccio, sfoltirli per 6 a 8 piedi di lunghezza in modo che l'energia della vite vada verso i frutti in via di sviluppo.


Guida Video: La potatura della vite - L'agrotecnico Roberto Abate a Villa Petriolo_robertoabate.it.

L'Articolo È Stato Utile? Dì Ai Tuoi Amici!

Per Saperne Di Più:

Aggiungi Un Commento