Menu

Giardino

Che Tipo Di Fiore Mangia Gli Insetti?

Le piante carnivore consumano animali per integrare i nutrienti che assorbono dal suolo. La maggior parte delle piante carnivore cattura e digerisce gli insetti - rendendoli insettivori - ma alcune specie mangiano anche rane e altri piccoli animali. Esempi di piante insettivore includono la venere acchiappamosche (dionaea muscipula), che è...

Che Tipo Di Fiore Mangia Gli Insetti?


In Questo Articolo:

Un acchiappamosche di Venere apre le sue foglie modificate per attirare gli insetti che digerirà.

Un acchiappamosche di Venere apre le sue foglie modificate per attirare gli insetti che digerirà.

Le piante carnivore consumano animali per integrare i nutrienti che assorbono dal suolo. La maggior parte delle piante carnivore cattura e digerisce gli insetti - rendendoli insettivori - ma alcune specie mangiano anche rane e altri piccoli animali. Esempi di piante insettivore includono la Venere acchiappamosche (Dionaea muscipula), che è originaria di parti della Carolina del Sud e del Nord, così come la pianta di brocca americana (Sarracenia sp.), Che cresce dall'Alabama alle Carolinas. Il Venus flytrap è originario della zona 8 di Hardy Plant del Dipartimento di Agricoltura degli Stati Uniti, ma può essere coltivato al chiuso in altri climi. La maggior parte delle piante di brocca crescono anche nella zona 8 USDA, ma alcune specie tollerano le zone dalla 4 alla 7.

Bisogno di insetti

Le piante carnivore si trovano principalmente nelle zone paludose che sono ricche di precipitazioni ma hanno una scarsa qualit√† del suolo. Le torbiere e le paludi hanno terreni di torba di natura acida, privi di sali minerali e altri nutrienti essenziali per le piante. L'azoto √® uno dei pi√Ļ importanti di questi nutrienti e tende a filtrare dai terreni di torba prima che le piante possano assorbirne abbastanza. Le piante carnivore adattate la capacit√† di catturare e digerire gli animali per integrare l'azoto sparsi e altri nutrienti che assorbono dal suolo.

Trappole attive

Le piante carnivore utilizzano trappole attive o passive per catturare gli insetti. Le trappole attive si basano sul movimento delle piante per racchiudere la preda, mentre le trappole passive no. Ad esempio, il Venus flytrap percepisce il movimento quando un insetto sfiora i minuscoli capelli in una foglia aperta. Questo fa in modo che le foglie si chiudano attorno all'insetto. Un altro esempio è una botola, utilizzata da piante come le bladderworts (Utricularia spp.). Questa pianta vive in stagni e laghi in tutte le zone USDA da 2 a 9, dove cattura piccoli organismi in strutture di foglie sottomarine modificate. Queste foglie hanno una porta a senso unico che si chiude su organismi sfortunati che si avventurano all'interno.

Trappole passive

Una pianta di brocca è un esempio di una pianta carnivora che utilizza un mezzo passivo per catturare la sua preda. Gli insetti si avventurano all'interno della lunga struttura fogliare a forma di vaso dove vengono intrappolati da sottili peli rivolti verso il basso. Questi peli, insieme a pareti diritte, dirigono gli insetti verso un pool di enzimi digestivi nella parte inferiore della struttura fogliare. Altre piante, come la drosera, intrappolano gli insetti in una sostanza appiccicosa sulle loro foglie. Gli alberi di domenica tollerano il clima nelle zone dell'USDA dal 2 all'8.

Attirare le vittime

A seconda del tipo di insetto che la pianta consuma, produce un nettare formulato per attirare le sue vittime. Alcune piante di brocca, ad esempio, intrappolano le mosche. Questi insetti cenano sulle carogne, quindi la pianta emette un nettare maleodorante con un profumo che ricorda la carne in decomposizione. Altre piante carnivore cercano mosche impollinatori o piccole api, quindi emettono nettari dall'odore dolce per attirare questi tipi di insetti.

Insetti come cibo

Che utilizzino mezzi passivi o attivi per catturare gli insetti, le piante carnivore producono enzimi liquidi che abbattono le proteine ‚Äč‚Äčanimali. Questi enzimi possono essere raggruppati in serbatoi sul fondo di strutture fogliari o sparsi su foglie dove gli insetti si bloccano. Gli enzimi in genere impiegano diversi giorni per abbattere l'animale. Le piante carnivore si impegnano anche nella fotosintesi per fabbricare le proprie scorte alimentari, le stesse dei loro cugini non carnivori. Gli insetti forniscono solo nutrienti vitali carenti nel suolo, non gli zuccheri necessari per l'energia.


Guida Video: Pianta carnivora mangia slimasso!!!!!.

L'Articolo √ą Stato Utile? D√¨ Ai Tuoi Amici!

Per Saperne Di Pi√Ļ:

Aggiungi Un Commento