Menu

Giardino

Quando Raccogliere L'Aglio Dell'Elefante

Il termine elephant garlic (allium ampeloprasum) è un termine improprio: la pianta è un parente porro i cui chiodi di garofano assomigliano all'aglio tradizionale (a. Sativum) ma sono più grandi. Dove l'aglio tradizionale ha numerosi bulbi, l'aglio dell'elefante produce in genere solo quattro o cinque. È commestibile da terra ma ha un sapore più mite...

Quando Raccogliere L'Aglio Dell'Elefante


In Questo Articolo:

Il termine elephant garlic (Allium ampeloprasum) è un termine improprio: la pianta è un parente porro i cui chiodi di garofano assomigliano all'aglio tradizionale (A. sativum) ma sono più grandi. Dove l'aglio tradizionale ha numerosi bulbi, l'aglio dell'elefante produce in genere solo quattro o cinque. È commestibile da terra ma ha un sapore più delicato dell'aglio. Puoi anche piantarlo tra le rose, ma se non hai mai coltivato l'aglio prima, determinare il tempo di raccolta potrebbe rivelarsi difficile.

Cultura in crescita

Diverse cose influiscono sulla crescita dell'aglio dell'elefante e sui tempi del raccolto. La prima è la cultura in crescita. Piantare bulbi singoli da fine settembre a fine novembre. Questo incoraggia le foglie grandi che supportano raccolti più elevati, più di 4 libbre per una fila di 10 piedi. I germogli d'aglio compaiono entro 30 giorni, ma l'erba non matura fino all'inizio dell'estate.

Temperatura

L'aglio dell'elefante richiede due mesi di temperature intorno ai 40 gradi Fahrenheit, che incoraggia la crescita dei bulbi e dei fiori, insieme alla formazione delle radici. Se la tua stagione estiva è lunga e calda, tieni a bada i bulbi nel terreno finché le temperature non scendono costantemente. Ciò si traduce in una successiva raccolta e garantisce una crescita adeguata della lampadina.

Requisiti dell'acqua

L'aglio ha bisogno di acqua quando viene piantato per la prima volta e poi regolarmente in primavera per portarlo a maturazione. Un pollice d'acqua a settimana in terra ben drenante fa il trucco. Le primavere calde e le estati significano aumenti nell'irrigazione regolare per evitare stress e piccoli raccolti. Durante aprile e maggio, dare l'acqua dell'elefante all'aglio al mattino in modo che il terreno si asciughi al calar della notte. Questo scoraggia le malattie nel tuo raccolto finale. Smetti di annaffiare quando le foglie superiori dell'aglio iniziano ad asciugare.

Raccolto

Se segui le linee guida di base per la crescita, il tuo elefante all'aglio dovrebbe essere pronto per essere raccolto tra maggio e luglio. La stecca più grande che i bulbi sono pronti è vedere le foglie piegarsi e tornare indietro. Quando muore metà delle foglie, usa una cazzuola a mano per la raccolta, allentando l'aglio dal terreno. Inizia con una sola pianta in modo da poter controllare lo sviluppo della lampadina. Se hai piantato tutto l'aglio allo stesso tempo, dovresti essere in grado di raccogliere e conservare l'intero raccolto insieme.

Cura post-raccolta

Una volta raccolti i bulbi da terra, metterli in un luogo caldo e asciutto lontano dalla luce solare diretta. Quando il collo di una lampadina si asciuga completamente, è pronto per essere riposto. Rimuovere eventuali foglie residue e mettere la lampadina in un contenitore ventilato, ad esempio una borsa a rete, in una zona fredda, lontana dalla luce solare per la massima conservabilità e il miglior sapore.

L'aglio dell'elefante non si conserva così come l'aglio tradizionale, quindi è meglio comprare nuove teste appena prima della semina per ripopolare il giardino.

Guida Video: Coltivazione dell'aglio - casaegiardino.it.

L'Articolo È Stato Utile? Dì Ai Tuoi Amici!

Per Saperne Di Più:

Aggiungi Un Commento